Le aziende

I protagonisti
18 Aprile 2019
La formazione
24 Aprile 2019

Cooperativa Sociale Pietra di Scarto. Nasce nel 1996 a Cerignola (FG) su tre ettari confiscati ad un affiliato di uno dei clan foggiani di riferimento negli anni ’80 con l’obiettivo di realizzare l’inserimento lavorativo di persone in difficoltà. La cooperativa produce olive Bella di Cerignola e pomodori cercando di mettere in pratica il senso più profondo della legge 109/96 e cioè trasformare i luoghi simbolo del potere mafioso in laboratori di rinascita sociale ed economica, fondando la propria attività su un impegno politico quotidiano utile a promuovere un modello di cambiamento in un territorio strangolato da una sub-cultura mafiosa e da fenomeni mafiosi e odiosi quali il caporalato e lo sfruttamento della manodopera straniera.


Cooperativa Sociale Altereco. Nasce nel 2008 e dal 2011 gestisce Terra Aut, un bene confiscato alla mafia, sito a Cerignola (FG) in Contrada Scarfone. La cooperativa unisce giovani impegnati nella promozione e sensibilizzazione di temi quali l’agricoltura sociale e sostenibile, l’antimafia sociale e l’intercultura. Nei suoi terreni sorgono un orto invernale ed uno estivo e sono presenti ulivi e alberi da frutto da cui vengono prodotti ogni anno olio extravergine di oliva, confetture di uva, ciliegie e prodotti trasformati quale il paté di broccoletti e cime di rapa.


Azienda agricola Domenico Russo. Dopo una laurea in economia aziendale e tre anni di pratica da dottore commercialista, Domenico decide di tornare alla terra e nel 2017 acquista otto ettari di terreni nell’agro di Cerignola (FG). Oggi conduce un’azienda di 14 ettari producendo uva da vino e da tavola, pesche, nettarine, albicocche ed olive.


Azienda agricola Roberto Merra. L’azienda nasce nel 2005 nei terreni di famiglia in cui si produce uva da vino (varietà San Giovese) e pesche. In seguito all’inserimento in azienda di Roberto Merra, le produzioni hanno ottenuto la certificazione bio e l’azienda si è ampliata su 7 ettari coltivati a vigneto (lambrusco e trebbiano toscano), uliveto (olive Coratina e Bella di Cerignola) e pomodoro. La manodopera è per lo più famigliare con il supporto, quando necessario, di personale qualificato regolarmente assunto.


Azienda Aquamela bio. L’azienda agricola di Vito Merra nasce nel 2005. In un’estensione di 23 ettari si producono in regime bio cereali, olive Coratina e uva Garganega bio. L’azienda commercializza olio e olive Bella di Cerignola a marchio Aquamela bio, nome della località in cui si trovano sei ettari di oliveto.

1 Comment

  1. Daniela Dobrigna ha detto:

    Vi ho scoperto ora alla Tv una bellissima idea ricca di umanità e progetti veri di lavoro ed inserimento nella ns. realtà sociale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *