Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Approfondisci o accetta con i seguenti pulsanti:

Sabato, 06 Giugno 2015 16:28

Il primo raccolto dell'Orto Resistente alla mensa sociale di Via Asti Liberata

Torino. Che nella caserma La Marmora di via Asti, uno dei luoghi simbolo della violenza nazifascista e della lotta per la liberazione, dal 3 maggio fosse nato il nostro Orto Resistente ormai lo sapevate.

Quello che non sapete è che nei giorni successivi sono state inaugurate un'aula studio, aperta 7 giorni su 7, 24h al giorno, e la mensa sociale MangiAsti in cui i volontari della Caserma cucinano, per i senza fissa dimora e chiunque ne abbia bisogno, un pasto caldo offrendo, insieme al cibo, anche compagnia e un posto riparato in cui sostare alcune ore (15-19).

Ieri era la Giornata Mondiale dell'Ambiente e noi abbiamo deciso di festeggiarla, raccogliendo e consegnando i primi prodotti del nostro Orto Resistente alla mensa sociale.

 Perché è importante valorizzare e mettere a sistema le buone pratiche già attive nei territori per un futuro più sostenibile ed equo.