Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Approfondisci o accetta con i seguenti pulsanti:

Lunedì, 04 Luglio 2016 18:01

Report "Riqualificare spazi urbani in modo ecologico"

Il report "Riqualificare spazi urbani in modo ecologico" vuole essere un’occasione per contribuire a una riflessione sul tema della riqualificazione degli spazi urbani mediante un approccio ecologico. In particolare abbiamo analizzato il caso degli “Orti comunitari” nel Parco Urbano di Valletta Rio San Pietro a Genova, Cornigliano che l’ associazione Terra!Onlus ha curato dal 2011. 

Il progetto degli “Orti comunitari” nel Parco Urbano di Valletta Rio San Pietro mette in luce un fenomeno molto attuale in Italia ovvero il ritorno alla terra con una accezione urbana per soddisfare un bisogno di cibo e di socialità andato perduto nelle ultime generazioni. 

Questo progetto è esemplificativo del metodo ecologico con cui l’associazione Terra!Onlus si approccia ai territori in cui sviluppa progetti e ne rappresenta le caratteristiche peculiari. I progetti e le attività che l’associazione propone non sono calati dall’alto ma sono il risultato di una attenta analisi territoriale che va a integrarsi con il soddisfacimento dei bisogni della comunità locale con cui va a interagire. 

Il progetto è analizzato attraverso una visione sistemica che considera le caratteristiche di ogni elemento e la possibile connessione per di costruire un ecosistema in grado di ispirare la costituzione di modelli agricoli, ecologici e partecipativi.

L’ esperienza di “Orti comunitari” a Valletta Rio San Pietro, come applicazione pratica del metodo, è stata illustrata mediante il racconto di quattro anni di progettazione, sviluppo di attività e recupero dati, ponendo l’ attenzione sui diversi fattori, comprese le criticità emerse, che hanno reso possibile l’evoluzione nel tempo di questo progetto. 

Questo testo vuole inoltre valorizzare il lavoro svolto dai volontari e operatori dell’associazione Terra!Onlus così come la rete di soggetti che hanno sostenuto questo immane lavoro, sottolineando l’immenso patrimonio culturale, umano e naturale che si è sviluppato in questi anni.