Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Approfondisci o accetta con i seguenti pulsanti:

Venerdì, 17 Luglio 2015 00:00

Orti urbani, il Comune di Roma approva il regolamento frutto di un lungo percorso partecipato

Un passo importante per Roma! Dopo essere stato approvato dalla Giunta, passato in Commissione Ambiente, oggi il Comune ha approvato il regolamento sugli orti e i giardini condivisi. Un testo nato da un lungo processo partecipato dove singoli cittadini, comitati, associazioni, hanno raccontato un'idea di gestione degli spazi urbani. 

A illustrare il regolamento in Assemblea Capitolina, l'assessore all'Ambiente Estella Marino, che ha spiegato: "Sono molto contenta che sia arrivata in Aula questa delibera che racconta di un percorso di almeno due anni fatto per costruire il regolamento degli orti urbani. Un percorso fatto insieme alle realta' ortiste che gia' sono presenti sul territorio. Con loro e' nata la base del regolamento che ha avuto un processo di partecipazione e lavorazione lungo. 

Tutto questo nasce da una realta' che esiste e funziona, perche' l'orto urbano e' diventato un oggetto che ha molti profili compreso quello di costruire comunita' in quartieri in cui non c'erano neanche le piazze. Rappresentano un momento di valorizzazione del territorio e anche un principio di sussidiarieta' orizzontale sulla manutenzione del bene pubblico, e noi avevamo quindi l'esigenza di regolamentarla perche' credo vada a tutela di tutti stabilire regole chiare in modo da avere la definizione di quale sia il rapporto tra il pubblico e i cittadini privati".

A partire da oggi, quindi, potranno nascere nuove realtà di orti urbani e affiancarsi alle centinaia già presenti su questo territorio.

Vedi slide