Pecore Ribelli


Pecore Ribelli è una azienda agricola biologica multifunzionale, nata nel 2013 lungo la Riviera del Brenta a pochi chilometri da Venezia. L'azienda occupa un’estensione di 14 ettari, condotti con metodi sostenibili ed eco-compatibili, utilizzando una progettazione in permacultura. I principali prodotti aziendali sono quelli delle filiere cerealicola e zootecnica. Oltre all'allevamento di pecore da lana e galline, l'azienda si dedica alla produzione e trasformazione di cereali, che diventano farine e zuppe grazie a un mulino aziendale all'interno della rete di impresa "Grani Resistenti". La selezione dei grani privilegia le varietà più resistenti e adattate al territorio: Pecore Ribelli riproduce le proprie sementi tramite un lavoro partecipato che coinvolge tutte le aziende aderenti alla rete. Ogni anno viene introdotta una nuova varietà, selezionata tra quelle più antiche e locali. Infine, il panificio, che produce pane biologico da oltre 25 anni, trasforma il grano in prodotti da forno destinati sia ai consumatori del territorio sia a gruppi della distribuzione biologica e solidale. In azienda vengono inoltre allevate galline all'aperto, facendole pascolare tutti i giorni secondo le loro esigenze etologiche grazie a pollai mobili sotto i frutteti.

L'amministratrice: Alice Vescovi

Alice Vescovi, laureata in Sicurezza degli Alimenti, è socia amministratrice della Società Agricola Pecore Ribelli insieme al compagno Sandro. In azienda aiuta a gestire i 14 ettari di terreni pubblici di proprietà dell'Istituto S. Maria della Pietà di Venezia nelle produzioni cerealicole e zootecniche. Insieme, Alice e Sandro hanno ristrutturato il vecchio casino di caccia, dove attualmente vivono, e il mulino, costruito con materiali di recupero e balle di paglia. Nel 2013 hanno partecipato al progetto di filiera corta "Pane logistico", promosso da gruppi di acquisto solidale e associazioni del territorio: da questo progetto è nata la Rete di Impresa "Grani resistenti", che include altre 6 aziende agricole e un panificio. Oggi è una realtà produttiva nota nel territorio anche per l'impegno nella difesa ambientale e nella promozione delle buone pratiche agricole.

Programma attività pratiche 2019

Durante la pratica i 5 ragazzi di Pecore Ribelli vivranno la quotidianità di un'azienda agricola zootecnica, affrontando gli aspetti teorici e pratici dell'alimentazione, della gestione sanitaria e quotidiana di polli da uova e da carne, bovini, ovini e suini tutti mantenuti allo stato semi-brado.

Inoltre, avranno l'opportunità di affrontare argomenti connessi con la costituzione e la gestione di una filiera corta: nella rete di impresa di cui l’azienda fa parte, i ragazzi vedranno gli aspetti legati alla produzione di farine e pane partendo dalla gestione in campo fino alla produzione del pane, con visite alle aziende afferenti.

Ancora, saranno coinvolti costantemente nella gestione dell'orto con nozioni teoriche e pratiche sulle differenti tecniche di pacciamatura e risparmio idrico, produzione delle piantine e alla raccolta, con alcune lezioni tenute da tecnici vivaisti; visite a grosse aziende che producono piantine biologiche e che utilizzano le produzioni orticole nelle proprie realtà sociali.

Infine, nei 10 giorni verranno affrontati anche praticamente i concetti della bioedilizia utilizzati nella ristrutturazione e gestione dell’azienda.