Coltivare rappOrti

Il progetto prevede il recupero di alcuni spazi verdi all’interno del centro Ippico Ciampacavallo (Via Appia Pignatelli 208, Roma).All’interno dell’area sono presenti venti orti coltivati da circa settanta persone, un forno e un orto comune curati e gestiti collettivamente.

L’intreccio che si determina tra la dimensione produttiva, quella relazionale e quella comunitaria, fa sì che le attività agricole svolgano una funzione sociale, favorendo il coinvolgimento e la partecipazione.

News

2 Luglio 2020

Oltre la regolarizzazione: riformare la filiera per sconfiggere il caporalato

La morte di Mohamed Ben Ali causata dal rogo nel ghetto di Borgo Mezzanone, il suicidio di Joban Singh a Sabaudia, gli arresti nel Chianti e […]
30 Giugno 2020

Stop all’accordo UE-Mercosur per salvare l’Amazzonia

Con una lettera promossa da più 265 organizzazioni europee e latinoamericane, oggi prende il via la campagna #StopEuMercosur, per impedire l’approvazione dell’accordo commerciale fra Unione europea […]
13 Maggio 2020

Approvato il DL Rilancio: primo passo verso maggiore giustizia nella filiera

FABIO CICONTE, ASSOCIAZIONE TERRA!: DL RILANCIO PRIMO PASSO CONCRETO VERSO LA REGOLARIZZAZIONE DEI BRACCIANTI STRANIERI “Il Decreto recepisce le proposte della Campagna #Regolarizzateli. Ora estendere temporalità dei permessi […]