Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Approfondisci o accetta con i seguenti pulsanti:

SLIDE1 SLIDE2 SLIDE3
di Fabio Ciconte
 
Guardare le immagini del campo, le dirette fb, ascoltare i racconti delle giornate, mi ha fatto vivere le emozioni di un campo che quest'anno non ho vissuto dal vivo.
Non ho vissuto i piatti cucinati da Giorgia - dico questo con un certo dispiacere e un pizzico di invidia perché in 20 anni a Me non ha mai cucinato nulla -. Ho visto l'energia e la professionalità di Silvia che in questi anni ha saputo rendere reale un sogno di tutti noi. 
Ho visto le dirette di Francesca, letto i messaggi di Maria, ascoltato la voce emozionata di Katia. Ho visto Teodoro, Sara, Tommaso, le mani sapienti di Samuele, l'impagabile Nicolò.
 
A volte guardare le cose da lontano serve a capirne meglio il valore. 
 
In questa settimana ho visto un'associazione, Terra!, fatta da tanti di voi e l'ho trovata una cosa bellissima. Perché Terra! è questo: una piccola associazione che in questi anni sta cercando a fatica di costruire qualcosa per l'ambiente e per la società. Voi ne avete fatto parte e ne fate parte oggi a pieno titolo. E io sono orgoglioso di farne parte con voi.

Il voto di ratifica del CETA previsto per oggi al Senato, non si terrà. Alla fine Palazzo Madama ha deciso di fare un passo indietro di fronte alla mobilitazione trasversale di associazioni ambientaliste, organizzazioni agricole, sindacati e consumatori, che chiedono da settimane di fermare il processo e aprire un dibattito pubblico sugli effetti dell'accordo UE-Canada. Effetti che coinvolgono tutti i settori dell'economia e della vita quotidiana: dalla sicurezza alimentare all'ambiente, dai servizi pubblici al lavoro. Nonostante la prima vittoria, l'attenzione resta alta. I lavori parlamentari si fermeranno il 3 agosto prossimo, e non è del tutto fugato il rischio di un blitz con gli italiani sotto l'ombrellone. Per questo Terra!, insieme alla Campagna Stop TTIP Italia, invita tutti gli attivisti a rilanciare la pressione su chi sta cercando di ottenere un voto favorevole sul CETA prima delle vacanze. Le richieste più insistenti vengono dal governo, con i Ministri Martina e Calenda (Politiche Agricole e Sviluppo Economico) decisi a fare tutto il possibile.

Calendario eventi

Agosto 2017
L M M G V S D
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3