Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Approfondisci o accetta con i seguenti pulsanti:

SLIDE1 SLIDE2 SLIDE3

Dopo l’approvazione del Parlamento Europeo, la battaglia sul CETA si sposta a livello nazionale. Nonostante l’ampia maggioranza con cui l’accordo UE-Canada gemello del TTIP è passato a Strasburgo, vi sono state notizie positive: gli eurodeputati italiani dell’area PD si sono spaccati in due e parte di questa crisi, le cui ragioni vanno al di là del CETA, coinvolge anche l’Italia. Per timore di nuove divisioni è stata ritirata una prima risoluzione di sostegno all’accordo prevista dall’agenda del Senato per il 22 febbraio scorso.

In questa crepa la società civile cercherà di infilare il cuneo delle proteste che fino ad oggi hanno permesso di aumentare la trasparenza e l’informazione sui negoziati segreti per TTIP e CETA, rallentandoli sensibilmente.

Calendario eventi

Febbraio 2017
L M M G V S D
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 1 2 3 4 5