IN CAMPO! Senza caporale 2018/2019

Uscire dal ghetto si può, anzi si deve. La segregazione abitativa e il lavoro sfruttato sono piaghe che nell’agricoltura del Sud Italia devono ancora essere sconfitte.

Con il progetto “IN CAMPO! Senza caporale”, Terra! opera in Puglia per connettere aziende sostenibili e lavoratori stranieri residenti negli insediamenti di fortuna. L'idea nasce dalla volontà di tracciare un percorso che sappia suggerire risposte concrete alla condizione di tante donne e uomini senza diritti, perché anche sulle loro spalle si regge un settore produttivo famoso in tutto il mondo.

"IN CAMPO! Senza caporale" è un progetto che tiene insieme formazione, tirocinio e trasparenza di filiera, coinvolgendo nove ragazzi provenienti da Ghana, Togo, Burkina Faso e Senegal e cinque aziende agricole biologiche della Capitanata. Gran parte dei ragazzi viveva nel ghetto di Borgo Tre Titoli, e grazie al progetto ora può beneficiare di una vera casa nel centro urbano di Cerignola (FG), sostenere una formazione professionale in agricoltura e realizzare - insieme agli agricoltori partner - un prodotto trasparente che rappresenta questo percorso.

Per la realizzazione del Progetto “IN CAMPO! Senza caporale” si ringrazia il Fondo di beneficenza di Intesa San Paolo.


I protagonisti

IMG_8310

Le aziende

DSC_1081

La formazione

Acquista ASSAY!

ASSAY_IMG Sito


News

24 Aprile 2019

La formazione

La formazione come strumento di emancipazione è al cuore del progetto “IN CAMPO! Senza caporale” e si riassume in uno slogan: non braccianti, ma lavoratori. Fin […]
18 Aprile 2019

Le aziende

Cooperativa Sociale Pietra di Scarto. Nasce nel 1996 a Cerignola (FG) su tre ettari confiscati ad un affiliato di uno dei clan foggiani di riferimento negli anni […]
18 Aprile 2019

I protagonisti

Yusuf ha 23 anni ed è arrivato dal Ghana a Lampedusa nel 2011. “Ricordo che per molti giorni ho continuato a svegliarmi pensando di essere in […]